Contatti Area Clienti
HOME
 
AGRICOLTURA BIO > BiodiversitÓ
 
   
 
 AGRITURISMO
 PRENOTAZIONI
 AGRICOLTURA BIO
»  Azienda Agricola Bio
»  Fagioli di Sarconi
»  Biodinamica
»  BiodiversitÓ
 TURISMO E BENESSERE
 
 Newsletter
 Invia questa pagina
 Cerca
 
ilquerceto.it
 
BiodiversitÓ
Il bosco di querce che lambisce l’agriturismo Il Querceto è governato a ceduo, costituito da Cerro (Quercus cerris) e Roverella (Quercus pubescens) inoltre sono presenti esemplari secolari, testimoni di un tempo passato insieme ad alcuni esemplari di olivo selvatico risalenti al periodo in cui la famiglia lucana dei Bruttii Praesentes risiedeva nella villa imperiale sulla sponda del torrente Molinara. In associazione a queste specie predominanti convivono armonicamente l’Orniello o Frassino (Fraxinus ornus), l’Acero (Acer campestris), l’Olmo (Ulmus minor), il Pero a foglia di mandorlo (Pyrus ambidaliformis), il Melo selvatico (Malus sylvestris) il Sorbo (Sorbus domestica) e specie arbustive come il Biancospino (Crataegus monogyna, Crataegus oxycantha, Crataegus levigata,) il Ligustro (Ligustrum volgare), la Rosa Canina, (Rosa canina) il Prugnolo (Prunus spinosa), la Ginestra (Spartium junceum) il Pungitopo (Ruscus aculeatus) l’Agrifoglio (Aquifolium), nella parte più marginale sono presenti, l’asparago selvatico e numerosissime orhidee che fra la fine di aprile e il mese di maggio colorano il bosco. La conservazione della Biodiversità viene attuata attraverso pratiche di silvicoltura non aggressive, con l’obbiettivo di trasformare il querceto in alto fusto e mantenerne l’espressione naturaledel bosco. A valle, i prati sono inerbiti con miscugli floreali di 30 varietà differenti e nelle particelle coltivate (miscugli di frumenti antichi, fagioli IGP, ortive in campo, piccoli frutti, meli antichi, erbe officinali) vengono praticati numerosi sovesci per mantenere la fertilità del suolo.

 
 
     
www.ilquerceto.it  
Azienda Agricola Il Querceto    Company Info Credits  basilicatanet.com